Chi siamo

Media, sviluppo e democrazia

Media, sviluppo, democrazia: sono le tre parole chiave per descrivere quali iniziative si proponga la nostra Onlus.

Media Aid è nata nel novembre del 2008 fondata da un gruppo di professionisti della comunicazione, per aiutare e sostenere la nascita e il perfezionamento dei media nei Paesi in Via di Sviluppo e, in Italia, all' interno dei gruppi sociali meno favoriti.
Siamo partiti dalla convinzione che la comunicazione e l'informazione svolgano un ruolo fondamentale, sia per lo sviluppo economico e sociale, sia per la piena affermazione della democrazia.

Riteniamo che l’accesso alle informazioni sia alla base del processo di empowerment dei cittadini. I media, rendendo possibile la partecipazione delle comunità anche nelle zone più remote, possono contribuire alla trasparenza dell’operato pubblico e privato e all' individuazione delle responsabilità dei poteri pubblici.
D'altra parte, sappiamo che ci sono precise condizioni perché ciò avvenga: pluralità e diversità di testate ed emittenti, indipendenza economica e politica, quadro normativo chiaro, tutela giuridica del lavoro giornalistico, codici deontologici formalizzati ecc.

I media possono essere cioè attori di democratizzazione e sviluppo solo se posti nelle condizioni adeguate per agire.

Siamo partiti, dunque, da queste considerazioni, e abbiamo deciso di mettere a disposizione le nostre competenze, per spingere chi opera nella cooperazione a cimentarsi anche in questo settore delicato.

Nostro obiettivo è creare o affiancare l'esperienza di una radio comunitaria, o di una tv locale, realizzare progetti che utilizzino mezzi di comunicazione come il video, la fotografia, internet o un giornale per far emergere le storie di comunità che vivono in condizione di emarginazione o che semplicemente non avrebbero facile accesso alla comunicazione in prima persona.

Il nostro impegno riguarderà contributi formativi, di progettazione delle attività e di sostegno economico.

English Version

Media, Devolopment e Democracy

Media Aid was born in November 2008, founded by a group of communication professionals to help and support the birth and refinement of media in developing countries and in Italy within the less favored social groups.
We started with the belief that communication and information play a crucial role, both for economic and social development and for the full assertion of democracy.
 
We believe that access to information is the basis of the citizen's empowerment process. The media, making it possible for communities to participate in remote areas, can contribute to the transparency of public and private activities and the identification of the responsibilities of public authorities.
On the other hand, we know that there are precise conditions for this to happen: plurality and diversity of heads and issuers, economic and political independence, clear legal framework, legal protection of journalistic work, formal codes of ethics etc.
 
The media can be democratization and development actors only if placed in the right conditions to act.
 
We have therefore started from these considerations, and have decided to make available our competences, to push those who work in cooperation to work in this delicate sector as well.
 
Our goal is to create or match the experience of a community radio or local TV, to make projects that use media such as video, photography, the Internet, or a newspaper to bring out the stories of communities living in a state of Marginalization or simply not having easy access to personal communication.
 
Our commitment will cover training contributions, business planning and economic support.